Io e la Betsy

Facebook continua simpaticamente a ricordarmi che in questi giorni, due anni fa, ero in missione a Londra. Grazie Mark, mi serve davvero un aiuto per accrescere la nostalgia di quella splendida città e di uno dei sitting migliori che ho fatto e che, per fortuna, ho potuto replicare quest’anno! Ho già parlato ampiamente del quartiere in cui ho vissuto e che ho amato esplorare, Hampstead, ho voglia invece di dedicare un post a uno degli animali a cui mi sono più affezionata, ovvero Betsy.

Betsy è una simpaticissima Jack Russell di circa 7 anni la cui grande gioia nella vita è correre dietro alla sua pallina: penso potrebbe rincorrerla, velocissima, per ore, tanto che nelle nostre belle passeggiate a Primrose Hill e a Regent’s Park ero un pò restia a farla correre troppo, nel timore che prima o poi le prendesse un colpo! Con lei ho girato tanto alla scoperta di Belsize e Hampstead, anche nella speranza d’incontrare uno dei tanti Vips che abitano nella zona, ma niente, mai avuto fortuna.

Con lei seduta sulle mie gambe ho passato dei tranquilli pomeriggi di pioggia bevendo tè e leggendo sulla mitica chaise-longue Eames, la poltrona più comoda del mondo, e serate sotto il plaid guardando la tv. La notte si metteva a dormire sul mio letto e verso le 6 di mattina immancabilmente si intrufolava sotto il piumone! Non molto igienico sicuramente, ma non avevo il coraggio di mandarla via perché mi faceva troppo ridere questa cosa! Insieme una sera andammo in cima alla collinetta di Primrose Hill per ammirare, una volta tanto by night, il meraviglioso panorama di Londra che si gode da lassù per poi scappar via a gambe levate visto che non c’era nessuno, ma proprio nessuno, in giro! A febbraio ho ritentato l’impresa di andare al parco durante la passeggiata serale, stavolta insieme ad un’amica, ma faceva troppo freddo e Betsy aveva anche meno voglia di noi di camminare e così siamo rientrate di corsa a casa.

Ogni volta che sono tornata a Londra sono riuscita ad incontrare Betsy e la sua padrona (che tra l’altro dopo l’ultimo sitting, mi doveva un pranzo, ma purtroppo il Covid ha deciso altrimenti) e spero davvero di poterle incontrare di nuovo al più presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...