Ma la festa non finisce qui, c’è il Cortège!!

Basilea 11 Marzo 2019
Il carnevale di Basilea non si esaurisce certo con la Morgestraich! Giusto il tempo di un riposino e all’una e 30 del lunedì pomeriggio parte il Cortège, il tradizionale corteo carnevalesco formato da circa 12’000 figure mascherate che sfilano a piedi oppure a bordo di carri.
Ogni anno si iscrivono al Cortège ufficiale oltre trecento Clique, ognuna delle quali sceglie per il proprio carro allegorico uno specifico tema («Sujet»). Dai carri le maschere distribuiscono fiori, arance e cibi e caramelle, il tutto sempre accompagnato da una generosa dose di coriandoli. La sfilata dura tutto il pomeriggio, e fino a tarda sera il centro città è percorso da gruppetti di musicanti che continuano a suonare indefessi.
Dal lunedì sera al mercoledì mattina inoltre le lanterne delle Clique vengono esposte sulla Münsterplatz (la bellissima piazza antistante la cattedrale).
Il Cortège viene replicato il mercoledì pomeriggio, mentre il martedì la festa è tutta dedicata ai bambini, liberi di mascherarsi come vogliono.

Basler Fasnacht, inizia il Carnevale di Basilea!!

Basler Fasnacht, il Carnevale di Basilea

Basilea 11 Marzo 2019
Se dico carnevale, cosa vi viene in mente automaticamente? Rio, Venezia, Viareggio. Non molti conoscono quello di Basilea, che invece vanta una tradizione antichissima, essendo già menzionato nel 14° secolo ed è talmente spettacolare e particolare da essere diventato patrimonio immateriale dell’umanità UNESCO.
Il Fasnacht, così viene chiamato, inizia il lunedì seguente il mercoledì delle ceneri con la così detta Morgenstreich: alle 4 della mattina, nel centro città si spengono tutte le luci e la sola illuminazione proviene da decine di lanterne coloratissime dipinte a mano che brillano nel buio.

Inizia così il corteo dei vari gruppi mascherati ( chiamati Cliques) che sfila per più di un’ora per le vie del centro: ogni gruppo trasporta una grande lanterna e tutti i suoi partecipanti, che suonano flauti e tamburi, ne portano una più piccola, spesso poggiante sulla testa. Da questo momento il carnevale andrà avanti esattamente per 72 ore per concludersi il giovedì con Endstreich: tra la mezzanotte e le quattro di mattina, gli abitanti di Basilea tornano a sfilare per dirigersi infine verso un luogo d’incontro prestabilito, suonare un’ultima marcia e spegnere le lanterne, terminando così i tre giorni più pazzi dell’anno.


E fu così, che per assistere anche io a questa nottata magica, sono uscita da casa verso le 2,30 di notte per raggiungere Marktplatz, la piazza principale di Basilea. Inutile dire che, essendo in Svizzera, autobus e tram hanno funzionato tutta la notte ed è stato semplicissimo raggiungere il centro alle 3 di mattina! Dopo una lunga attesa in piedi al freddo per piazzarmi in prima fila, finalmente tutte le luci della piazza si sono spente, e iniziano a sentirsi i primi suoni in lontananza. E poi boom, la notte si accende di mille colori e musiche e il corteo inizia!

Ho girovagato per il centro città per circa due ore, cercando di orientarmi al buio senza poter utilizzare Maps, dato che in Svizzera non c’è roaming e avevo finito in un lampo il credito sul cellulare, ma divertendomi davvero tanto in quella festa coloratissima.